vendredi 29 mai 2015

Linux: nascondere file e cartelle senza rinominarle

In questa guida vedremo come nascondere file e directory in Linux senza doverli rinominare. Ecco come fare...

Nautilus in Ubuntu
Può capitare per svariati motivi di dover nascondere un file o una cartella. Per far tutto questo basta semplicemente rinominare il file o directory aggiungendo un punto all'inizio del nome. Esempio se vogliamo nascondere il file lffl.txt basta rinominarlo con .lffl.txt e aggiornare il file manager, funzionalità che può portare anche problemi (soprattutto se abbiamo collegamenti ecc). Per risolvere questo problema è possibile nascondere file o directory dal nostro file manager senza doverli rinominare semplicemente creando un file denominato .hidden.

Continua a leggere...

Slimjet browser basato su Chromium per Linux e Windows

Vi presentiamo Slimjet, web browser basato su Google Chrome / Chromium dotato di caratteristiche molto simili a Iron.

Slimjet in Ubuntu
Google Chrome è attualmente uno dei web browser più conosciuti ed utilizzati al mondo. Il successo del browser targato Google è dovuto a molti fattori, tra questi anche l'ottima velocità e le tante funzionalità incluse sviluppate grazie alla versione open source denominata Chromium e presente nei repo ufficiali delle principali distribuzioni Linux. Da Chromium si basano molti altri web browser (che includono modifiche varie all'interfaccia grafica, nuove funzionalità ecc) tra questi troviamo anche Opera, Iron e ora anche Slimjet. Slimjet è un web browser
che punta a rendere ancora più completo e funzionale Google Chrome mantenendo lo stesso supporto per estensioni, temi, plugin di terze parti ecc.

Continua a leggere...

mercredi 27 mai 2015

DELL OptiPlex 3020 disponibile anche con Ubuntu preinstallato

E' disponibile nel mercato la gamma DELL OptiPlex 3020 con Ubuntu preinstallato o con Windows 7 Professional (senza UEFI Secure Boot).

DELL OptiPlex 3020
Dell OptiPlex è una gamma di personal computer per l'uso professionale in grado di offrire un sistema affidabile, sicuro dalla facile manutenzione. Basato su processori Intel, DELL OptiPlex dispone di case compatti e robusti ottimizzati per la produttività, multitasking e il funzionalità di rete oltre ad essere disponibili con Microsoft Windows 7 Professional (e non Windows 8 / 8.1) senza Uefi Secure Boot attivo di default. Nel mercato italiano è disponibile anche una versione con Ubuntu 14.04 Trusty LTS (64 Bit) preinstallato, soluzione che include un processore Intel Core i3, scheda grafica integrata Intel HD Graphics, porte USB 3.0 e 2.0 ecc (con Windows 7 sono disponibili anche versioni con CPU Intel Pentium, Core i5).

Continua a leggere...

PostInstallerF e Fedy in Fedora 22

PostInstallerF e Fedy sono disponibili per Fedora 22. Ecco come installarle

PostInstallerF e Fedy in Fedora 22
In concomitanza con il rilascio della versione stabile di Fedora 22, sono approdati le nuove versioni di PostInstallerF e Fedy.
PostInstallerF e Fedy sono due utili progetti che ci consentono di completare l'installazione di Fedora installando facilmente codec multimediali, repository RPM Fusion, software vari (alcuni non inclusi nei repository ufficiali), Adobe Flash, Java, driver proprietari Nvidia e AMD ecc il tutto con pochi e semplici click. Grazie al supporto per Fedora 22 potremo facilmente completare l'installazione della nuova distribuzione, senza dover operare da riga di comando o consultare in rete varie guide ecc.

Continua a leggere...

Fedora 22 Rilasciato

I developer Fedora hanno rilasciato la nuova release stabile numero 22. Le novità e come scaricarla.

Fedora 22
E' finalmente disponibile Fedora 22, nuova release della famosa distribuzione Linux che include importanti novità. Tra le principali novità approdate in Fedora 22 troviamo GNOME aggiornato all'attuale versione stabile 3.16, update che include ottimizzazioni riguardanti il supporto per il nuovo server grafico Wayland, supporto per OpenGL e stampanti IPP e altre migliorie come ad esempio il nuovo gestore delle notifiche (per maggiori informazioni). Con Fedora 22 debutta di default il nuovo package manager DNF che prende il posto di YUM, fornendo maggiori performance e funzionalità oltre a ricerche più veloci (i comandi rimangono comunque invariati basterà sostituire yum con dnf ad esempio per installare GIMP basterà digitare dnf install gimp).

Continua a leggere...

mardi 26 mai 2015

Installare Appcelerator Titanium in Ubuntu Linux

In questa guida vedremo come installare correttamente la piattaforma di sviluppo Appcelerator Titanium in Ubuntu e derivate.

Appcelerator Titanium in Ubuntu
Appcelerator Titanium è una completa piattaforma di sviluppo multi-piattaforma (disponibile quindi per Linux, Microsoft Windows e Apple Mac) dedicata allo sviluppo di applicazioni per device mobili.
Grazie a Appcelerator Titanium potremo sviluppare un'applicazione mobile per Apple iOS e Android senza dover conoscere i due linguaggi di programmazione (Objective-C e Java), la piattaforma di sviluppo andrà ad interagire con Android SDK o Xcode, IDE che devono comunque essere installate sul nostro sistema operativo.

Continua a leggere...

Flowblade in arrivo la versione 1.0 Stabile

Gli sviluppatori di Flowblade stanno terminando i lavori per la futura versione 1.0 che includerà la migrazione in GTK+3.

Flowblade in Ubuntu
Flowblade è un software open source che punta a fornire agli utenti un semplice e funzionale editor video non lineare multi-traccia. L'idea del progetto Flowblade è quella di diventare in futuro una valida alternativa ai famosi OpenShot, Lives e Kdenlive, tutto questo grazie a svariati strumenti integrati all'interno di una moderna interfaccia grafica. Tra le principali caratteristiche di Flowblade troviamo la possibilità di poter utilizzare strumenti per il ritaglio, zoom, gestione di varie sequenze di immagini e compositing, da notare anche la possibilità di poter operare in ogni frame con correzioni di colore, possiamo inoltre inserire varie effetti, operare nell'audio (con la gestione / regolazione del volume), eco, riverbero ecc.
Gli sviluppatori del progetto Flowblade (oltre alla migrazione da Google Code a GitHub) hanno annunciato che è quasi pronta la nuova versione 1.0, importante aggiornamento che porta con se la migrazione in GTK+3, porting che consentirà una migliore integrazione in Unity, Gnome Shell, Cinnamon, ecc.

Continua a leggere...

b2im creare la ISO di Manjaro personalizzata

Build 2 Iso Manjaro ( b2im ) è un progetto open che ci consente di creare una ISO di Manjaro personalizzata attraverso una semplice interfaccia grafica.

Build 2 Iso Manjaro ( b2im )
Una delle principali caratteristiche di Manjaro Linux è quella di fornire agli utenti la possibilità di avere a disposizione diverse ISO con i principali ambienti desktop come ad esempio XFCE, KDE, LXDE, Gnome Shell ecc. Tutto questo è possibile grazie alla community di Manjaro Linux che "sforna" molti nuovi progetti come ad esempio la ISO basata sul desktop environment Pantheon, Unity ecc grazie anche ad utili tool per facilitarne la creazione di nuove ISO personalizzate. Possiamo creare facilmente una versione di Manjaro Linux personalizzata conforme le nostre preferenze grazie al nuovo progetto denonimato B2IM (Build 2 ISO Manjaro).

Continua a leggere...

jeudi 21 mai 2015

Markdown Reader e Simple Text

Vi presentiamo Markdown Reader e Simple Text, due nuovi ed interessanti software open GTK+3.

Markdown Reader
Dagli sviluppatori del team BadWolfie arriva Markdown Reader, software open source che ci consente di visualizzare file html e markdown. L'idea del progetto Markdown Reader è quella di consentire all'utente di poter visualizzare velocemente (e senza utilizzare nessun web browser) file html o markdown inclusi ad esempio all'interno di applicazioni ecc. Grazie ad una semplice e minimale interfaccia grafica, Markdown Reader include la possibilità di avviare più file all'interno della stessa finestra grazie alla navigazione in schede, grazie al motore di rendering WebKit possiamo anche avviare link all'interno dei file direttamente all'interno dell'applicazione.

Continua a leggere...

PF-Kernel 4.0 per Ubuntu e derivate

E' disponibile la nuova versione 4.0 di PF-Kernel per Ubuntu, Debian e derivate.

PF-Kernel 4.0 in Ubuntu
A poco più di un mese dal debutto di Linux 4.0 arrivano le prime versioni con integrate alcune patch, tra queste PF-Kernel. PF-Kernel 4.0 include tutte le novità introdotte nella nuova versione stabile di Linux ossia le ottimizzazioni per i driver open source, miglior supporto hardware e live patching oltre a varie migliorie riguardanti i vari file system. Oltre a questo PF-Kernel 4.0 include varie patch come ad esempio ck, BFQ I/O scheduler, TuxOnIce e UKSM in grado di velocizzare il nostro sistema operativo.

Continua a leggere...

mercredi 20 mai 2015

Papyros arrivano i repo per Arch Linux

E' possibile testare lo sviluppo di Papyros in Arch Linux grazie ai nuovi repository dedicati.

Papyros
Dopo mesi di sviluppo è finalmente possibile "toccare con mano" il nuovo Papyros, progetto open source che punta a portare l'esperienza utente di Chrome OS e Material Design in un desktop environment Linux. Gli sviluppatori del progetto Papyros hanno deciso di sviluppare il proprio ambiente desktop in Arch Linux, DE basato sul nuovo server grafico Wayland con OSTree, lavorando anche ad alcune applicazioni dedicate come ad esempio un file manager (denominato papyros-files) e un software center (denominato PapyroStore). E' possibile testare lo sviluppo di Papyros in Arch Linux e derivate grazie ai nuovi repository dedicati, ecco come installare e avviare correttamente il nuovo desktop environment.

Continua a leggere...

Info sul nostro sistema Linux con un semplice script

Vi presentiamo un'interessante script per Linux in grado di fornire utili informazioni sul nostro sistema, rete ecc.

Script Monitor in Ubuntu
In questi anni abbiamo presentato diversi progetti in grado di fornire all'utente informazioni dettagliate sulla distribuzione e sistema in uso. Tra questi progetti vi vogliamo segnalare un semplice script in grado di fornire all'utente utili informazioni sul sistema utilizzato come ad esempio nome della distribuzione, release, architettura, versione del Kernel Linux e hostname. Da notare inoltre che lo script ci consente di avere informazioni riguardanti la nostra connessione come indirizzo IP pubblico e privato oltre a dettagli sulla memoria Ram, Swap e storage.

Continua a leggere...

UltraCopier disponibile il plugin per Nautilus e Nemo

Dalla community Ubuntu è disponibile il nuovo plugin per integrare UltraCopier nel file manager Nautilus e Nemo.

UltraCopier in Ubuntu
Tra le tante applicazioni disponibili nei repository ufficiali di Debian, Ubuntu e derivate troviamo anche UltraCopier, software open source che ci consente di gestire al meglio la copia o spostamento dei nostri file. UltraCopier è un software multi-piattaforma che ci consente di poter organizzare al meglio la copia o trasferimento di qualsiasi file o directory fornendo utili funzionalità come ad esempio la possibilità di poter mettere in pausa il processo o di regolarne la velocità. Da notare anche la possibilità di poter rinominare velocemente i vari file e directory, gestire eventuali errori durante il processo, dare una priorità ad alcuni file ecc. Dalla community di Ubuntu sono approdati anche gli utili plugin per integrare UltraCopier nel file manager Nautilus e Nemo velocizzando quindi la copia o spostamento dei file senza avviare il software.

Continua a leggere...

Global Menu in Cinnamon

Dalla community di Cinnamon arriva il nuovo applet Global Menu, ecco come installarlo.

Global Menu in Cinnamon
Cinnamon è un desktop environment, sviluppato da Linux Mint, che punta a coniugare le qualità dei principali ambienti desktop con tanto di personalizzazioni varie. In Cinnamon è possibile  aggiungere nuove funzionalità grazie ad applet dedicati, tra questi troviamo anche la possibilità di poter includere il menu delle applicazioni nel pannello (come per Unity, Mac OS X ecc). Global Application Menu è un'applet che ci consente di portare il menu delle applicazioni nel pannello in maniera tale da massimizzare lo spazio disponibile con diverse personalizzazioni.

Continua a leggere...

lundi 18 mai 2015

Compiz in elementary OS

In questa guida vedremo come installare e configurare il window manager Compiz in elementary OS 0.3 Freya.

Compiz in elementary OS
Da poche settimane è disponibile la versione stabile di elementary OS 0.3 Freya, nuova release della famosa distribuzione Linux basata su Ubuntu LTS con desktop environment Pantheon e applicazioni dedicate. Tra le tante novità incluse in elementary OS 0.3 Freya troviamo anche diverse ottimizzazioni per Gala, window manager per Pantheon che include diverse animazioni, ottima gestione delle varie finestre, trasparenze ecc. Dalla community di elementary OS è approdata anche una versione ottimizzata di Compiz specifica per poter utilizzare il famoso window manager di default in Unity anche nel desktop environment Pantheon.

Continua a leggere...

Debian 8: come avere Iceweasel sempre aggiornato

In questa guida vedremo come avere sempre aggiornato in Debian 8.0 Jessie il browser Iceweasel.

IceWeasel in Debian
Nelle principali distribuzioni Linux troviamo come web browser di default Firefox, progetti open source il cui logo però è registrato da Mozilla. Per questo motivo i developer Debian hanno sviluppato Iceweasel, fork di Firefox che segue lo sviluppo del browser di Mozilla fornendo lo stesso supporto per plugin di terze parti, add-on ecc.
Per gli utenti che hanno installato Debian è possibile avere costantemente aggiornato Iceweasel (e client email Icedove) grazie a repository di terze parti sviluppati dal team Debian Mozilla, basterà quindi mantenere aggiornata la distribuzione per ricevere nuove versioni del fork di Firefox / Thunderbird.

Continua a leggere...

Dell presenta Inspiron Micro Desktop

Dell ha ufficialmente avviato la commercializzazione del nuovo mini pc Inspiron Micro Desktop, ecco le principali caratteristiche.

Dell Inspiron Micro Desktop
Negli ultimi anni abbiamo visto approdare nel mercato molti nuovi personal computer compatti disponibili sia con Windows, Linux o Chrome OS. A puntare sul settore mini pc troviamo anche Dell, azienda produttrice statunitense che ha recentemente presentato la nuova gamma Inspiron Micro Desktop, personal computer compatti basati su processori Intel e venduti a partire da 179 Dollari. Dell Inspiron Micro Desktop è una gamma di pc compatti in grado di fornire un'ottima soluzione per l'utente o azienda che richieda un sistema economico ottimo per navigare, operare in gestionali o suite per l'ufficio e riprodurre file multimediali. Tra le principali caratteristiche troviamo una SSD da 32 GB, uscita video / audio HDMI e DisplayPort, porte USB 3.0 e USB 2.0 oltre WiFi AC Dual-Band ed Ethernet.

Continua a leggere...

Iniziano le vendite di Meizu Mx4 Ubuntu Edition

Meizu ha ufficialmente avviato le vendite del nuovo Mx4 Ubuntu Edition. Dovremo però aspettare per vederlo nel mercato europeo.

Meizu Mx4 Ubuntu Edition
Meizu ha avviato le vendite del nuovo ed attesissimo Meizu Mx4 Ubuntu Edition, smartphone per ora disponibile solo per il mercato cinese. Ad annunciarlo è la stessa Meizu, indicando che comunque sarà prossimamente disponibile anche per il mercato europeo, device che andrà quindi ad aggiungersi all'attuale BQ Aquaris E4.5 Ubuntu Edition in vendita già da alcuni mesi anche per il mercato italiano. Meizu Mx4 Ubuntu Edition è uno smartphone (disponibile anche nella versione con Android preinstallato) con schermo touch da 5 pollici con risoluzione FullHD, include un processore octa core, 2 GB di memoria RAM e fotocamera posteriore da ben 20 Megapixel con dual flash.

Continua a leggere...

vendredi 15 mai 2015

Il Software Open Source è sempre più diffuso nelle Aziende

Una ricerca del team Black Duck ha indicato come le aziende stiamo puntando molto sul software open source.

The Ninth Annual Future of Open Source Survey
Aziende come ad esempio Google da anni stanno puntando molto sull'open source con progetti come ad esempio Android, il browser Chrome / Chromium, Chrome OS ecc. A puntare sull'open source troviamo anche Microsoft la quale ha deciso di rendere "libera" la piattaforma di sviluppo .NET Framework e altri progetti. Il successo dell'open source è stato riscontrato anche da una recente ricerca effettuata dal team Black Duck il quale ha contattato 1.300 aziende per effettuare un sondaggio riguardante le soluzioni utilizzate per le proprie infrastrutture. Stando a Black Duck il 78% delle aziende utilizza software open source per le proprie infrastrutture, solo il 3% utilizza esclusivamente software proprietari.

Continua a leggere...

Ubuntu 15.10 Release Schedule

I developer Canonical hanno rilasciato le date del rilascio delle varie release Alpha, Beta e versione Stabile di Ubuntu 15.10 Wily e derivate.

Ubuntu
E' ufficialmente iniziato lo sviluppo di Ubuntu 15.10 Wily, nuova release intermediaria che verrà rilasciata il prossimo ottobre con diverse novità e aggiornamenti vari. In questi mesi gli sviluppatori di Ubuntu e delle derivate ufficiali integreranno diverse novità e migliorie a partire dal nuovo Unity 8 e server grafico MIR (il dovrebbe essere presto supportato anche dai driver proprietari AMD e Nvidia). Come per i precedenti rilasci, verranno prima rilasciate le Alpha e Beta 1 solo per le derivate ufficiali, mentre per Ubuntu sarà disponibile la Beta 2 il prossimo 24 Settembre, un'anticipazione della versione Stabile il cui rilascio è previsto per giovedì 22 Ottobre.

Continua a leggere...

jeudi 14 mai 2015

Canonical annuncia la commercializzazione di pc HP in Russia

Canonical ha annunciato la commercializzazione di personal computer HP con Ubuntu preinstallato in Russia.

HP Notebook Ubuntu
HP è stata una delle prime aziende a puntare sul sistema operativo libero, includendolo sia nei propri server che in alcuni modelli dei propri pc. L'azienda produttrice statunitense inoltre da anni collabora anche con Canonical per la commercializzazione di pc con Ubuntu preinstallato, ad esempio solo nel 2013 sono stati consegnati nel mercato indiano più di 1.5 milioni di pc HP con Ubuntu preinstallato. HP inoltre supporta lo sviluppo di Ubuntu Kylin l'ormai famosa derivata ufficiale specifica per gli utenti ed aziende cinesi. Proprio in questi giorni Canonical ha annunciato l'avvio della commercializzazione di personal computer HP con Ubuntu preinstallato in Russia, paese che sta pian piano rimuovendo dai propri pc sistemi operativi proprietari di Microsoft e Apple.

Continua a leggere...

Nautilus: in arrivo nuove features

I developer GNOME hanno presentato alcune nuove funzionalità che troveremo nei prossimi aggiornamenti del file manager Nautilus.

Nautilus - Anteprime
Gli sviluppatori GNOME hanno lavorato molto per rendere il file manager Nautilus sempre più completo e facile da utilizzare. Gli ultimi aggiornamenti di Nautilus (oltre a portare un'interfaccia grafica completamente rivisitata) hanno rimosso alcune funzionalità che hanno fatto arrabbiare alcuni sviluppatori tra questi i developer di Linux Mint che hanno deciso di realizzare Nemo, fork del famoso file manager open targato GNOME.
Per le future versioni di Nautilus sono previste interessanti funzionalità, tra queste un nuovo gestore delle anteprime dei file multimediali che aggiunge alcune utili opzioni come la possibilità di avviare il file in un'applicazione correlata, condividerlo o spostarlo / copiarlo in un'altra directory.

Continua a leggere...

wego il meteo da terminale Linux

Vi presentiamo wego, interessante tool open che ci consente di avere le previsioni meteo dal nostro terminale Linux.

In questi anni abbiamo presentato diversi software / tool dedicati alle previsioni meteo. Tra i tanti progetti dedicati alle previsioni meteo in Linux troviamo anche alcuni tool in grado di poter informarci sulle attuali condizioni meteorologiche della nostra località preferita direttamente da terminale Linux (esempio weather-util e lo script per 3B Meteo). In alternativa possiamo utilizzare wego, progetto open source che ci consente di avere le previsioni meteo direttamente da terminale Linux con tanto di icone ASCII e dettagli vari. wego si basa sul servizio meteo WorldWeatherOnline fornendo le previsioni dei prossimi giorni oltre ad indicarci la velocità e direzione del vento, probabilità e la quantità di precipitazione ecc.

Continua a leggere...

mercredi 13 mai 2015

Debian e l'idea di includere il supporto per i PPA

Neil McGovern, il nuovo Debian Project Leader, ha indicato alcune nuove features previste per le future versioni, tra queste anche il supporto per PPA.

Debian
Canonical ha lavorato molto in questi anni per rendere Ubuntu sempre più completo e funzionale, offrendo anche agli sviluppatori diversi strumenti per migliorare lo sviluppo di nuovi progetti dedicati alla famosa distribuzione Linux. Molti sviluppatori utilizzano ad esempio i PPA, repository di terze parti, che consentono all'utente di poter installare e mantenere aggiornate applicazioni, tool ecc non inclusi nei repository ufficiali di Ubuntu. Soluzione che potrebbe essere presto disponibile anche per Debian, ad indicarlo è Neil McGovern, il nuovo Debian Project Leader, in una recente intervista al portale Linux.com.

Continua a leggere...

C.H.I.P. micro pc Linux da 9 dollari

E' iniziata la raccolta fondi di C.H.I.P. un mini pc da 9 dollari basato su Debian Linux.

C.H.I.P PC
Approda su Kickstarter il progetto CHIP, un micro pc (sviluppato dal team statunitense Next Thing) basato su architettura ARM che punta ad offrire una valida alternativa al famoso Raspberry Pi. C.H.I.P. è una single board ARM molto più piccola (misura solo 6x4 centimetri) e soprattutto più economica di Raspberry Pi, dotata di un processore single core da 1 Ghz con una scheda grafica Mali-400, 512 MB di RAM e uno storage di 4 GB espandibile tramite USB. Per la connettività CHIP include un modulo Wifi e Bluetooth 4.0, il sistema dispone di una porta USB 2.0 e una microUSB per l'alimentazione oltre ad un'uscita video composita (opzionalmente sono disponibili i moduli VGA o HDMI).

Continua a leggere...

Firefox 38 disponibile per il download

Mozilla ha rilasciato la versione stabile di Firefox 38 con il nuovo menu preferenze e altre nuove features.

Continua lo sviluppo di Mozilla Firefox, browser open source tra i più apprezzati ed utilizzato dagli utenti Linux e non solo. Firefox 38 introduce il nuovo menu Preferenze dal quale potremo configurare al meglio il nostro browser attraverso un'interfaccia grafica completamente rivisitata. Addio finestra dedicata, il nuovo menu Preferenze di Firefox 38 viene integrato all'interno di una scheda (accessibile all'indirizzo about:preferences), funzionalità simile a Google Chrome, consentendo un'accesso più rapito alle varie sezioni  (Generale, Ricerca, Contenuti, Applicazioni, Privacy, Sicurezza, Sync e Avanzate).

Continua a leggere...

mardi 12 mai 2015

Kubuntu: migliorare l'integrazione di Firefox e Thunderbird in Plasma 5

E' disponibile un PPA per Kubuntu per migliorare l'integrazione di Firefox e Thunderbird in Plasma 5.x.

Firefox-Plasma
Sono molte le distribuzioni Linux che stanno introducendo di default il nuovo Plasma e KDE FrameWorks 5. Tra queste troviamo anche Kubuntu, famosa derivata ufficiale di Ubuntu che con la nuova versione stabile 15.04 Vivid ha introdotto di default Plasma 5.x, versione che risulta già abbastanza stabile e funzionale.
I developer KDE stanno inoltre lavorando a migliorare l'integrazione della varie applicazioni in Plasma 5 lavorando ad esempio ad un tema per LibreOffice dedicato ecc. E' possibile inoltre migliorare l'integrazione di Firefox e Thunderbird in Plasma 5 grazie ad alcune patch (denominate moz-plasma) sviluppate dai developer openSUSE (per maggiori informazioni) e disponibili anche per Kubuntu grazie ad un PPA dedicato.

Continua a leggere...

Le novità previste per Ubuntu MATE 15.10

I developer di Ubuntu MATE hanno presentato alcune nuove features che verranno introdotte nella futura versione 15.10 Wily.

Ubuntu MATE
Si è da poco concluso l'Ubuntu Online Summit 15.05, importante evento nel quale gli sviluppatori di Ubuntu dei progetti correlati si trovano online per parlare dello sviluppo della distribuzione made in Canonical e delle derivate ufficiali. Durante l'Ubuntu Online Summit 15.05 si sono tenute alcune sessioni riguardanti Ubuntu MATE, la nuova derivata ufficiale che riporta l'esperienza utente di Gnome 2 oltre a svariate ottimizzazioni ecc. Dopo l'ottimo successo ottenuto con le attuali release 15.04 Vivid e 14.04 Trusty, i developer Ubuntu Mate stanno già lavorando alla futura versione 15.10 Wily nella quale verranno introdotte interessanti novità (oltre a vari aggiornamenti).

Continua a leggere...

lundi 11 mai 2015

Xubuntu, arriva la versione minimale "Core"

I developer Xubuntu hanno annunciato l'arrivo della versione minimale (Core) della famosa derivata di Ubuntu.

Xubuntu Core
Tra le tante novità previste per la futura versione 15.10 Wily di Xubuntu, troviamo al primo posto l'arrivo della nuova versione stabile 4.12 di XFCE. Gli sviluppatori di Xubuntu hanno inoltre annunciato altre importanti novità che troveremo ad ottobre in Xubuntu 15.10 Wily, tra queste la rimozione dell'editor d'immagini GIMP e il word processor AbiWord, nella nuova versione troveremo però preinstallata la suite per l'ufficio LibreOffice. Inoltre gli sviluppatori Xubuntu hanno annunciato l'arrivo della versione minimale (Core) di Xubuntu, immagine ISO che "peserà" circa 600 MB e fornirà all'utente XFCE senza personalizzazioni varie e applicazioni come ad esempio Gimp, AbiWord, Gnumeric ecc.

Continua a leggere...

Ubuntu 15.10 le Daily Build

I developer Canonical hanno ufficialmente avviato lo sviluppo di Ubuntu 15.10 e delle derivate ufficiali. Ecco come scaricare le Daily Build

Ubuntu 15.10 Wily Werewolf
A pochi giorni dal rilascio di Ubuntu 15.04 Vivid, sono già iniziati i lavori per la futura versione 15.10 Wily. Come per le precedenti release, potremo testare le novità e vari aggiornamenti che verranno inclusi in Ubuntu 15.10 Wily Werewolf e nelle derivate ufficiali grazie alle Daily Build, immagini ISO costantemente aggiornate già disponibili per il download. Da notare che con Ubuntu 15.10 Wily Werewolf arriva la daily build di Ubuntu MATE, nuova derivata ufficiale che sta riscontrando un notevole successo da parte dell'intera community Linux dato che riporta il buon vecchio Gnome 2 con tante ottimizzazioni e personalizzazioni varie.

Continua a leggere...

pytyle abilitare il tiling delle finestre in OpenBox

Ecco come installare e configurare pytyle, tool per abilitare il tiling delle finestre delle finestre nella maggior parte dei de o WM come OpenBox.

pytyle
Negli ultimi anni abbiamo visto approdare tante nuove funzionalità / opzioni nei più diffusi window manager per Linux come ad esempio la possibilità di poter massimizzare la finestra semplicemente trascinandola nella parte alta della scrivania. Possiamo inoltre affiancare le finestre (senza sovrapporle) trascinandole ai lati del nostro desktop, funzionalità che però non è ancora disponibile in OpenBox / LXDE. Possiamo abilitare il tiling delle finestre delle finestre nella maggior parte dei de o WM come ad esempio OpenBox grazie al tool open source pytyle, ecco come installarlo e configurarlo correttamente.

Continua a leggere...

mercredi 6 mai 2015

Ebuyer Notebook HP con Ubuntu Preinstallato

Canonical ha annunciato la collaborazione con lo store Ebuyer per la commercializzazione di personal computer HP con Ubuntu preinstallato.

Ebuyer Notebook HP con Ubuntu
HP è stata una delle prime aziende produttrici a collaborare con Canonical nella commercializzazione di pc con Ubuntu preinstallato (nel mercato italiano troviamo diversi modelli disponibili senza sistema operativo o con FreeDos preinstallato). Ad esempio in Cina troviamo oltre 1500 store a vendere pc HP con Ubuntu preinstallato, nel 2013 sono stati consegnati oltre 1.5 milioni di pc HP con Ubuntu, sistemi da poco disponibili anche sul portale Ebuyer. Lo store inglese Ebuyer, grazie alla collaborazione con Canonical e HP, ha avviato la commercializzazione di alcuni modelli di notebook con Ubuntu preinstallato, venduti con tanto di certificazione hardware che garantiscono il completo supporto hardware per la famosa distribuzione Linux.

Continua a leggere...

Steam: gli user Linux sono meno dell'1%

Stando ai dati forniti da Valve, gli utenti Linux ad aprile 2015 sono inferiori dell'1%. 

Steam
Secondo molti utenti l'arrivo di Steam doveva portare in Linux non solo molti nuovi giochi (oltre ad un miglio supporto hardware) ma far avvicinare nuovi utenti. A quanto pare Linux è un sistema operativo che non viene molto considerato dai gamer i quali rimangono bene o male fedeli a Microsoft Windows. E' quanto indica Valve con i consueti report mensili, indicando che ad aprile 2015 gli utenti Linux sono meno dell'1% (precisamente il 0.94%), segnalando anche un continuo calo avviato dal febbraio 2013 quando gli user erano circa il 2,02%. Aumentano quindi i giochi nativi per Linux, ma sono sempre meno gli utenti che utilizzano Steam in Linux, il sistema operativo più utilizzato rimane Windows (più precisamente Windows 7 64 bit), su 100 utenti che utilizzano la piattaforma di Valve ben 95 usano il sistema operativo proprietario di Microsoft, 4 Apple Mac e solo uno Linux.

Continua a leggere...

Guake ai aggiorna alla versione 0.7.0

Guake, il famoso terminale a tendina GTK ai aggiorna alla versione 0.7.0, le principali novità e come installarlo.

Guake in Ubuntu
Guake è uno dei più conosciuti ed utilizzati emulatori di termale a tendina. Nato per Gnome, possiamo comunque utilizzarlo anche in altri ambienti desktop come Unity, XFCE, LXDE ecc, tra le varie funzionalità di Guake troviamo numerose opzioni come ad esempio la gestione delle scorciatoie da tastiera, personalizzazione della finestra e molto altro altro ancora. Gli sviluppatori del progetto Guake hanno recentemente rilasciato la nuova versione 0.7.0, aggiornamento che porta con se importanti novità oltre ad una migliore integrazione in Gnome Shell, Unity e altri desktop environment.

Continua a leggere...

mardi 5 mai 2015

Ubuntu 15.10: codename Wily Werewolf

Mark Shuttleworth ha annunciato il codename di Ubuntu 15.10 che sarà Wily Werewolf.

Ubuntu 15.10 Wily Werewolf
A pochi giorni dal rilascio della versione stabile di Ubuntu 15.04 Vivid, gli sviluppatori Canonical sono già al lavoro nella futura versione 15.10 che si chiamerà Wily Werewolf. Ad annunciarlo è il fondatore di Canonical, Mark Shuttleworth con un post nel proprio blog, codename che indica un licantropo (e non animali in estinzione come nei precedenti codename). A breve saranno disponibili le prime daily build che seguiranno lo sviluppo di Ubuntu 15.10 Wily Werewolf, mentre le novità della nuova release verranno discusse nel nuovo Ubuntu Online Summit 15.05 conferenza nella quale i vari sviluppatori della distribuzione made in Canonical si incontreranno in varie sessioni online per parlare dello  sviluppo della futura versione.

Continua a leggere...

Manjaro la nuova iso con Pantheon

Dalla community di Manjaro Linux arriva la nuova ISO con il desktop environment Pantheon di default.

Manjaro Pantheon Shell Community Edition
A pochi giorni dal rilascio della versione stabile di elementary OS 0.3 Freya, arriva la nuova Community Edition di Manjaro con il nuovo ambiente desktop Pantheon. Con elementary OS 0.3 Freya troviamo diverse ottimizzazioni riguardanti l'ambiente desktop Pantheon, il quale include una migliore gestione degli spazi di lavoro, migliorie nel supporto per display HiDPI, menu Slingshot, supporto per le QuickList, nuovo gestore delle notifiche e molto altro ancora. Tante novità di Pantheon che possiamo avere anche in Manjaro grazie alla nuova Community Edition dedicata. Manjaro Pantheon Shell Community Edition è una nuova versione che porta l'ambiente desktop open sviluppato dal team elementary OS nella famosa rolling release basata su Arch Linux, con alcune personalizzazioni e applicazioni dedicate (come ad esempio Elementary Tweaks).

Continua a leggere...

ASUS VivoMini UN42 senza SO a 200 Euro

Vi presentiamo ASUS VivoMini UN42, personal computer compatto disponibile nella versione senza sistema operativo a 200 Euro.

ASUS VivoMini UN42
E' disponibile nel mercato italiano il nuovo VivoMini UN42, personal computer compatto targato ASUS.ASUS VivoMini UN42 è una soluzione pensata principalmente per l'uso domestico o per aziende che richiedono un sistema per accedere e operare sul web o in suite per l'ufficio. Il nuovo mini pc ASUS dispone di supporto VESA che consente di collegare il pc nella parte posteriore di un monitor pc o tv di nuova generazione, da notare che il dispositivo supporta fino a tre schermi indipendenti tramite HDMI e DisplayPort. Ottima anche la dotazione, ASUS VivoMini UN42 include 4 porte USB 3.0, card reader, un jack per l'uscita audio e un Kensington lock.

Continua a leggere...

lundi 4 mai 2015

Microsoft Continuum l'idea di Canonical in Windows Phone

Microsoft presenta Continuum, soluzione presentata negli anni scorsi da Canonical con il progetto Ubuntu for Android.

Microsoft Continuum
Mancano ormai pochi mesi al rilascio di Windows 10, nuova versione del più conosciuto ed utilizzato sistema operativo al mondo che include molte novità alcune già disponibili negli attuali ambienti desktop Linux. Proprio in questi giorni Microsoft ha presentato un'altra novità che verrà inclusa in Windows 10 ossia Continuum, una funzionalità molto simile a Ubuntu for Android, progetto ormai abbandonato da Canonical. L'idea di Canonical era quella di offrire agli utenti la possibilità di utilizzare la versione desktop di Ubuntu semplicemente collegando lo smartphone ad un monitor pc o tv di nuova generazione (oltre ad utilizzare mouse e tastiera fisici). Soluzione che verrà inclusa in Windows Phone 10 e denominata Continuum, a confermarlo è proprio Microsoft a San Francisco durante la Build Conference 2015.

Continua a leggere...

Moksha Desktop fork di E17 targato Bodhi Linux

Jeff Hoogland, principale sviluppatore di Bodhi Linux ha annunciato Moksha, nuovo desktop environment fork di E17.

Bodhi Linux 3.0
Dopo vari problemi legati ad alcuni sviluppatori, è stata recentemente rilasciata Bodhi Linux 3.0, derivata di Ubuntu 14.04 Trusty che include di default l'ambiente desktop Enlightenment E19.3 e applicazioni dedicate. L'idea del progetto Bodhi è quella di coniugare le qualità e stabilità di Ubuntu con la leggerezza e le tante personalizzazioni e animazioni disponibili con Enlightenment offrendo quindi un sistema operativo adatto sia a nuovi che datati personal computer. Lo sviluppo di Enlightenment ha portato in pochi anni molte nuove features, le quali (stando agli sviluppatori Bodhi Linux) hanno reso l'ambiente desktop abbastanza instabile a tal punto da voler riportare E17 di default nella derivata. Jeff Hoogland, principale sviluppatori di Bodhi Linux, ha recentemente annunciato l'avvio del progetto Moksha Desktop, fork di Enlightenment E17 che troveremo di default in Bodhi Linux 3.1.0.

Continua a leggere...

Rilasciato Parabola GNU/Linux 2015.05.01

E' disponibile Parabola GNU/Linux 2015.05.01, nuovo aggiornamento della famosa distro rolling che rende Arch Linux completamente open.

Parabola GNU/Linux 2015.05.01
Parabola è una distribuzione, basata su Arch Linux, supportata dalla Free Software Foundation (FSF) che ha come principale caratteristica di utilizzare esclusivamente software liberi. Come accade per gNewSense, l'idea di Parabola GNU/Linux è quella di fornire all'utente un sistema operativo stabile e costantemente aggiornato (rolling release) includendo però esclusivamente software, driver, librerie ecc open source. Da notare che Parabola GNU/Linux viene rilasciata con Kernel Linux-Libre, versione completamente open che non include alcun modulo, firmware o altro proprietario. Da pochi giorni è disponibile Parabola GNU/Linux 2015.05.01, aggiornamento che porta con se diversi aggiornamenti a partire dal Kernel Linux Libre aggiornato alla versione 3.18 (nei repository ufficiali troviamo anche il nuovo Kernel 4.0).

Continua a leggere...

Installare Skippy in Debian LXDE

In questa guida vedremo come installare e configurare correttamente Skippy-XD in Debian con ambiente desktop LXDE.

Skippy in Debian LXDE
Skippy-XD è un progetto open source che punta a velocizzare l'accesso alle varie finestre attive nel nostro ambiente desktop. Per far tutto questo visualizza in una singola schermata tutte le finestre attive con tanto di miniature (in stile Exposè di Apple Mac) il tutto richiedendo pochissime risorse.
Ottimo quindi per window manager leggeri come ad esempio Openbox e xfwm4, in questa guida vedremo come installare e configurare correttamente Skippy-XD in Debian con ambiente desktop LXDE, ecco come fare.

Continua a leggere...