jeudi 30 avril 2015

CrunchBang Waldorf da Debian Wheezy a Debian Jessie

In questa guida vedremo come aggiornare CrunchBang Waldorf da Debian Wheezy a Debian Jessie

CrunchBang in Debian Jessie
La fine dello sviluppo di CrunchBang non aveva fatto sentire per il momento la sua mancanza, sul sito ancora attivo si potevano scaricare le Iso da cui installare le relative versioni della distribuzione che funzionavano tranquillamente. La sua eredità è stata raccolta da tre progetti, che a tutt'ora devono ancora concretizzare il loro lavoro nel rilascio di una Iso.
Questi tre progetti sono, Bunsen Labs, CrunchBang++ e TweakLinux. Il rilascio di Debian Jessie ha però dato il senso tangibile della fine vera e propria di CrunchBang e le domande su come sarebbe stata l'eventuale nuova distribuzione lasciano l'amaro in bocca. Questo post raccoglie e sintetizza i numerosi esperimenti, che vengono riportati su vari blog, e che hanno lo scopo di tentare il passaggio di CrunchBang da Wheezy a Jessie, mantenendo inalterati l'aspetto e le funzionalità della distribuzione. Il merito di tutto ciò và quindi ai tanti che hanno provato e condiviso problemi e soluzioni, io mi sono limitato a raccogliere il loro lavoro e verificarne il funzionamento su un MiniPC (un Toschiba mini con 1Gb di Ram e uno dei soliti AtomIntel)
Non so se questa procedura è solo una specie di maquillage, che da un punto di vista tecnico implica problemi non subito evidenti ma che provocano influssi nefasti al sistema.

Continua a leggere...

Kernel 4.0.1 approda in Arch Linux

Debutta di default in Arch Linux il nuovo Kernel 4.0.x, ecco come installarlo o aggiornarlo.

Kernel 4.0.1 in Arch Linux
A poche settimane dal rilascio della  versione stabile di Linux 4.0, approda il primo aggiornamento che sancisce l'arrivo nei repository ufficiali stable di Arch Linux. Linux 4.0 porta con se importanti novità a partire dal supporto hardware con migliorie riguardanti i driver open per le schede grafiche Intel, AMD e Nvidia, aggiornamenti per moduli Wireless e Bluetooth oltre ad ottimizzazioni per l'architettura ARM. Importante novità introdotta con Linux 4.0 riguarda le live patching, tecnologia che ci consente di poter includere nuovi moduli, patch ecc nel Kernel senza doverlo riavviare. Linux 4.0.1 è un'aggiornamento che risolve solo pochi bug riscontrati in bpf, tcp, bnx2x e udptunnels, update che troviamo già disponibile per Arch Linux, Ubuntu e derivate.

Continua a leggere...

Microsoft Visual Studio Code disponibile per Linux, Windows e Mac

Microsoft ha rilasciato Visual Studio Code, piattaforma di sviluppo disponibile per Linux, Windows e Mac.

Microsoft Visual Studio Code in Ubuntu
Ad un anno circa dall'annuncio da parte di Microsoft di voler rendere open source gran parte di .Net Framwork arriva la nuova piattaforma di sviluppo Visual Studio Code per Linux, Windows e Apple Mac.
Microsoft Visual Studio Code è una piattaforma di sviluppo creata principalmente per i developer ASP.NET e Node.JS, in grado comunque di supportare i più diffusi linguaggi come HTML, CSS, C#, TypeScript, ecc. L'interfaccia grafica di Visual Studio Code ricorda molto Adobe Brackets e dispone di svariate ed utili funzionalità come ad esempio il controllo di versione Git e supporto per IntelliSense (features che consente il completamento automatico oltre ad analizzare le varie sintassi per impedire errori).

Continua a leggere...

mercredi 29 avril 2015

Ubuntu 15.10 e l'idea di una versione con Snappy di default

In Ubuntu 15.10 potrebbe approdare una versione con il sistema di pacchetti Snappy al posto di apt / dpkg.

Ubuntu Snappy
A pochi giorni dal rilascio di Ubuntu 15.04 Vivid, gli sviluppatori Canonical stanno già lavorando alla futura versione 15.10 trapelando alcune possibili novità. Will Cooke, Ubuntu Desktop Manager di Canonical, ha segnalato il possibile rilascio di una versione di Ubuntu 15.10 basata sul nuovo sistema di pacchetti Snappy, sviluppato da Canonical che verrà incluso di default nella futura versione con Unity 8 e Mir. Snappy è un sistema di pacchetti che punta a rendere Ubuntu più stabile e sicuro fornendo all'utente la possibilità di avere applicazioni aggiornate e per gli sviluppatori evitare problemi legati a librerie, dipendenze ecc.

Continua a leggere...

Lenovo ThinkPad E540 con Intel i5 a 500 Euro

Vi segnaliamo Lenovo ThinkPad E540, robusto notebook senza sistema operativo disponibile a 500 Euro.

Lenovo ThinkPad E540
In questi anni abbiamo presentato diversi sistemi della serie ThinkPad di Lenovo, gamma di personal computer creati per essere robusti ed affidabili ottimi per l'uso sia professionale che domestico. Tutti i pc Lenovo ThinkPad sono realizzati con materiali di ottima qualità, le cerniere sono rinforzate, la tastiera resiste a schizzi d'acqua e infiltrazioni di polveri, il pc dispone inoltre del "famoso" trackpoint, dispositivo di puntamento incastonato tra i tasti 'G', 'H' e 'B' con il quale potremo operare sul cursore senza togliere le mani da sopra la tastiera. Tra i tanti modelli della gamma Lenovo ThinkPad vi vogliamo segnalare la versione E540, disponibile nella versione senza sistema operativo a 500 Euro.

Continua a leggere...

Synfig Studio 1.0 disponibile per il download

Synfig Studio di aggiorna alla versione 1.0, le principali novità e come installarlo in Linux, Windows e Mac.

Synfig Studio in Ubuntu
Per chi non lo sapesse Synfig Studio è un software open source multi-piattaforma per l'animazione vettoriale 2D. Tra le principali caratteristiche di Synfig Studio troviamo la possibilità di creare vari insiemi di fotogrammi per creare un movimento simulato (funzionalità denominata tecnica di tweening), il software include anche utili strumenti per inserire ad esempio ombre, gestire l'opacità, aggiungere effetti in tempo reale ecc. Con il nuovo tecnica Synfig Studio 1.0 arriva un'interfaccia grafica completamente rivisitata con finestra singola (niente più layout in stile GIMP), basata su GTK+3.

Continua a leggere...

Unsettings 0.10 arriva il supporto per Ubuntu 15.04

E' disponibile il nuovo Unsettings 0.10, aggiornamento che aggiunge il supporto per Ubuntu 15.04 Vivid e nuove features.

Unsettings in Ubuntu
Unsettings è un'utile software open source che ci consente di personalizzare Ubuntu e l'ambiente desktop Unity attraverso una semplice interfaccia grafica. Dopo diversi mesi di sviluppo, i developer del progetto Unsettings hanno rilasciato la nuova versione 0.10, aggiornamento che include nuove funzionalità oltre ad implementare il supporto per Ubuntu 15.04 Vivid. Oltre a varie correzioni di bug, Unsettings 0.10 include la possibilità di poter mantenere sempre visualizzato il menu (funzionalità introdotta in Ubuntu 15.04 Vivid) oltre a poterlo usare nel pannello oppure nella barra del titolo dell'applicazione. Da notare anche la possibilità di poter personalizzare il pannello e launcher di Unity, possiamo ad esempio gestire le opacità, dimensioni, collegamenti ecc.

Continua a leggere...

mardi 28 avril 2015

Debian 8 Jessie Guida Post Installazione

In questa guida vedremo come completare l'installazione di Debian 8.0 Jessie con driver proprietari, codec, repository di terze parti ecc.

Debian 8 Jessie
Dopo due anni di sviluppo è disponibile la versione stabile di Debian 8 "Jessie". La nuova release stabile del sistema operativo universale ha portato numerose migliorie a partire dal gestore degli avvii Systemd, ottimizzazioni per il supporto per UEFI Secure Boot e numerosi aggiornamenti che rendono Debian più completo, stabile e sicuro.
Debian 8 Jessie come Fedora, Ubuntu e altre distribuzioni Linux, viene rilasciato (per motivi di licenza) con driver open source, codec in grado di riprodurre file multimediali liberi ecc. In questa guida vedremo come completare l'installazione di Debian 8.0 Jessie, installando driver proprietari, codec multimediali ecc.

Continua a leggere...

lundi 27 avril 2015

Soddisfatti di Ubuntu 15.04 Vivid?

Chiediamo ai nostri lettori il loro parere riguardante il nuovo Ubuntu 15.04 Vivid.

Soddisfatti di Ubuntu 15.04 Vivid?
A pochi giorni dal rilascio della versione stabile di Ubuntu 15.04 Vivid Vervet, sono molti gli utenti che hanno deciso di installarla o testarla sul proprio pc. Oltre a numerosi aggiornamenti, Ubuntu 15.04 Vivid è la prima release targata Canonical ad includere di default il nuovo gestore degli avvii Systemd (migrazione che ha portato numerose discussioni e polemiche riguardanti soprattutto l'abbandono di Upstart), l'arrivo inoltre del nuovo Kernel Linux 3.19 e alcune ottimizzazioni riguardanti l'ambiente desktop Unity. Da notare inoltre la migrazione in GTK+3.14 e l'arrivo in Kubuntu del nuovo Plasma 5 e KDE Frameworks 5.x e l'arrivo della nuova derivata ufficiale Ubuntu MATE.

Continua a leggere...

Ubuntu: arriva il PPA dedicato allo sviluppo di Wayland

I developer Canonical hanno rilasciato un nuovo PPA dedicato allo sviluppo del nuovo server grafico Wayland.

Ubuntu: arriva il PPA dedicato allo sviluppo di Wayland
Tra le tante novità che troveremo di default nella futura versione numero 8 di Unity (che sancirà la definitiva convergenza tra la versione desktop e mobile) troviamo anche il nuovo server grafico MIR. Lo sviluppo di MIR sta finalmente portando un'ottima stabilità e ottimizzazioni varie, peccato che attualmente sia supportato solo dai driver open source per le schede grafiche (in futuro verrà comunque supportato anche dai driver proprietari di Nvidia e AMD).  In concomitanza con lo sviluppo di MIR, i developer Canonical hanno deciso di lavorare anche in Wayland, nuovo server grafico che troveremo presto di default in Fedora e nelle altre distribuzioni Linux, consentendo di poterlo testare anche in Ubuntu e nelle derivate grazie ad un nuovo PPA dedicato.

Continua a leggere...

Utilizzare Ubuntu Snappy

In questa semplice guida vedremo come possiamo testare Ubuntu Snappy su pc o come macchina virtuale in VirtualBox.

Ubuntu Snappy
Tra le tante novità sviluppate / supportate da Canonical troviamo anche Ubuntu Snappy, una versione della famosa distribuzione Linux dedicata alle piattaforme IoT (Internet of Thinghs). Ubuntu Snappy fornisce un sistema operativo base creato per essere stabile e soprattutto sicuro, tutto questo è possibile grazie al nuovo gestore dei pacchetti (niente quindi apt o dpkg), ogni applicazione consiste in un tarball con tutti i file necessari per eseguire un'applicazione, senza struttura imposta di directory, dipendenze, e un singolo file di metadati che contiene il nome del pacchetto, la versione e percorsi dei file binari ecc.

Continua a leggere...

Ubuntu After Install disponibile per 15.04 Vivid

E' disponibile per Ubuntu 15.04 Vivid la nuova versione di Ubuntu After Install, ecco come installarlo.

Ubuntu After Install
Da pochi giorni è disponibile la versione stabile di Ubuntu 15.04 Vivid, release che porta con se diversi aggiornamenti e importanti novità a partire dal gestore degli avvii systemd di default. Per i nuovi utenti che installano Ubuntu 15.04 Vivid è disponibile un'utile tool che ci consente di completare l'installazione del sistema operativo, installando codec proprietari, software ecc con pochi e semplici click.
Ubuntu After Install (da poco disponibile anche per Ubuntu 15.04 Vivid) ci consente di installare facilmente codec e soprattutto software non inclusi nei repository ufficiali con pochi click grazie ad una semplice ed intuitiva interfaccia grafica,

Continua a leggere...

dimanche 26 avril 2015

Debian 8 Jessie Rilasciato

E' disponibile la versione stabile di Debian 8.0 Jessie, le principali novità e come scaricarlo.

Debian 8 Jessie
Dopo ben due anni di sviluppo è finalmente disponibile la versione stabile di Debian 8 Jessie, release che porta con se numerosi aggiornamenti ed importanti novità. Tra le principali novità incluse in Debian 8.0 Jessie troviamo il nuovo gestore degli avvii Systemd, migrazione che ha portato con se tante discussioni dalle quali è nato anche il fork Devuan (che consentirà all'utente di poter scegliere quale sistema init utilizzare).
Systemd porta con se nuove funzionalità (oltre a tempi di avvio del sistema operativo più rapidi) come ad esempio cgroups per i servizi, e la possibilità di poter isolare parte dei servizi, da notare inoltre che sysvinit rimarrà comunque disponibile nei repository ufficiali di Debian Jessie.

Continua a leggere...

jeudi 23 avril 2015

Ubuntu 15.04 Vivid Rilasciato

E' finalmente disponibile la versione stabile di Ubuntu 15.04 Vivid, ecco le novità e come scaricarlo.

Ubuntu 15.04 Vivid
Dopo mesi di duro lavoro è finalmente disponibile la versione stabile di Ubuntu 15.04 Vivid Vervet e delle derivate ufficiali. Tra le principali novità introdotte dai developer Canonical in Ubuntu 15.04 Vivid troviamo il nuovo gestore degli avvii Systemd di default che prende il posto di Upstart (migrazione che non porta grosse migliorie nei tempi di avvio), il sistema di init risulta comunque già stabile e ben integrato con l'intera distribuzione. Altra importante novità introdotta in Ubuntu 15.04 Vivid è il nuovo Kernel Linux 3.19 che migliora notevolmente il supporto hardware, la distribuzione inoltre aggiorna i driver open source e proprietario per le schede grafiche, Per quanto riguarda Unity troviamo di default il menu delle applicazioni di default integrato nella barra del titolo, sarà comunque possibile riportare il menu nel pannello dalle impostazioni di sistema all'interno della sezione Aspetto -> Comportamento.

Continua a leggere...

lundi 20 avril 2015

XRDP accedere a Linux dalla connessione desktop remoto di Windows

In questa guida vedremo come accedere alla nostra distribuzione Linux da remoto da Windows grazie al tool XRDP.

XRDP in Ubuntu
In questi anni abbiamo presentato diversi software e tool che ci consentono di accedere da remoto alla nostra distribuzione Linux. Per gli utenti che utilizzano Microsoft Windows è possibile accedere da remoto ad una distribuzione Linux senza installare nessun client grazie al tool XRDP incluso nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux. XRDP è un tool che va ad implementare il protocollo RDP di Microsoft (di default utilizza la porta TCP e UDP 3389), che consente una connessione remota da un computer a un altro in maniera grafica.

Continua a leggere...

Canonical: Ubuntu supera i 20 milioni di utenti

Stando a quanto riportato da Canonical, al mondo gli utenti che utilizzando Ubuntu sono oltre 20 milioni.

Ubuntu by Canonical
Ubuntu è attualmente la distribuzione Linux più conosciuta e molto probabilmente anche la più utilizzata al mondo. Negli ultimi anni abbiamo notato un notevole aumento di utenti ed aziende che hanno deciso di puntare su Ubuntu (sistema operativo disponibile sia nella versione desktop, server e da pochi mesi anche per device mobili), user che stando a Canonical sono oltre 20 milioni. Ad indicarlo è Canonical con un recente articolo apparso su Ubuntu Insights, segnalando come stia notevolmente aumentando l'utilizzo / richiesta della distribuzione sia da parte di normali utenti che aziende ed enti pubblici.

Continua a leggere...

FeedReader client Tiny Tiny RSS e Feedly per elementary OS

Vi presentiamo FeedReader un utile client per Feedly e Tiny Tiny RSS per elementary OS, Ubuntu e derivate.

FeedReader in elementary OS
Sono molti gli utenti che utilizzano i feed per rimanere aggiornati sui propri blog, siti web, forum preferiti. Per facilitare la visualizzazione e gestione dei feed sono nati in questi anni molti portali dedicati come ad esempio Feedly oppure progetti open come Tiny Tiny RSS, servizi che possiamo utilizzare in elementary OS grazie ad un nuovo client dedicato.
FeedReader è un nuovo client per Tiny Tiny RSS e Feedly che ci consente di consultare le news dei nostri siti web preferiti attraverso una semplice e minimale interfaccia grafica, senza dover utilizzare il browser.

Continua a leggere...

jeudi 16 avril 2015

Semplice 7 Comfortably Numb...e dintorni

Semplice 7 Comfortably Numb, la nuova light distro recensita dal nostro lettore Fausto.

Semplice 7 Comfortably Numb
Qualche tempo fa, preso da un pò di sconforto per la cessazione dello sviluppo di Crunchbang, mi ero messo a sfogliare le infinite pagine del sito Distrowatch alla ricerca di qualcosa che potesse sostituire degnamente Crunchbang.
Non che usassi abitualmente quella distribuzione, ma mi sono reso conto che su uno dei miei pc, su cui i cambi di SO sono stati nel corso del tempo una costante, Crunchbang era sempre presente.
Tirando le somme Crunchbang era:
Debian (Stabile), Openbox, Tint, Xfce (solo alcune cose), Thunar e un'insieme di software (per lo più script) che venivano dal repo Crunchbang (una versione personalizzata delle icone Faenza, il bellissimo script di benvenuto, il bellissimo Fortune, il famoso sistema per spegnere il sistema , il super minimale conky, il menù di openbox con le sue personalizzazioni e una serie di altre cose che sono oramai storia).
Stavo cercando qualcosa che avesse alcuni di questi ingredienti cosi da restituirmi un pò di quel sapore che cominciavo a dare per perso.
Mi sentivo un pò anacronistico, un pò come si sono sentiti (uso un paragone fuori ambiente !!!) gli utilizzatori di Windows XP.
Sembrava scontato, fin troppo scontato, fermarsi a leggere le caratteristiche di Semplice alcuni componenti (quelli che stavo cercando) erano qui.
Debian (instabile), Openbox, Tint...solo questo ?

Continua a leggere...

Xubuntu 15.10 niente GIMP e Abiword, arriva LibreOffice di default

I developer Xubuntu hanno presentato alcune caratteristiche della futura versione 15.10.

Xubuntu 15.10
Mancano ormai pochi giorni all'atteso rilascio di Ubuntu 15.04 Vivid e delle derivate ufficiali e già gli sviluppatori stanno lavorando alla futura versione 15.10. Tra le prime derivate ufficiali a fornire alcune informazioni riguardanti la futura versione 15.10 troviamo Xubuntu, release nella quale arriverà di default la nuova versione stabile 4.12 di XFCE. Il nuovo XFCE 4.12 approderà quindi di default in Xubuntu 15.10, release che porterà alcune novità riguardanti anche le varie applicazioni di default.

Continua a leggere...

Entroware Orion notebook con Ubuntu preinstallato

Vi presentiamo Entroware Orion, personal computer portatile disponibile con Ubuntu preinstallato o senza sistema operativo.

Entroware Orion
Tra le tante aziende produttrici che hanno deciso di puntare su Linux troviamo Entroware la quale ha recentemente deciso di collaborare nella commercializzazioni di sistemi basati niente meno che su Ubuntu MATE. La collaborazione tra Entroware e Ubuntu MATE consentirà agli utenti di avere personal computer pienamente supportati dalla nuova derivata ufficiale di Ubuntu, l'azienda inoltre supporterà anche lo sviluppo della distribuzione. Da notare inoltre che al momento dell'ordine è possibile scegliere di non includere nessun sistema operativo, sarà poi l'utente o azienda a decidere quale SO utilizzare. Tra i personal computer prodotti e commercializzati vi segnaliamo Entroware Orion, notebook di fascia medio bassa dalle caratteristiche e prezzo davvero molto interessanti.

Continua a leggere...

mercredi 15 avril 2015

Le novità di Kubuntu 15.04 Vivid

In questo articolo andremo ad analizzare le novità incluse nel nuovo Kubuntu 15.04 Vivid Vervet.

Kubuntu 15.04 Vivid
La nuova versione 15.04 Vivid di Kubuntu è sicuramente una delle più attese derivate ufficiali visto l'interesse da parte della community nei riguardi dello sviluppo del desktop environment KDE. Difatti in Kubuntu 15.04 Vivid troveremo di default il nuovo Plasma 5 (5.2.2), KDE Frameworks 5.9.0 con le varie applicazioni di default di KDE 4.14.6. Plasma 5 risulta comunque giù abbastanza completo e stabile, la nuova versione porta con se un look tutto nuovi a KDE, ambiente desktop che risulta più moderno mantenendo comunque le stesse funzionalità e caratteristiche che troviamo nell'attuale versione stabile 4.x.

Continua a leggere...

Q4OS: in arrivo la versione 1.1

I developer del progetto Q4OS stanno per rilasciare la nuova release 1.1 basata su Debian 8.0 Jessie e Trinity R14.

Q4OS
Q4OS è una distribuzione Linux, basata su Debian, che punta a fornire all'utente un sistema operativo leggero ed intuitivo dall'esperienza utente molto simile a Microsoft Windows. Tutto questo è possibile grazie a Trinity, ambiente desktop che riporta in nuove distribuzioni il buon vecchio KDE 3.5.x con diverse ottimizzazioni che lo rendono più completo e performante. Dopo anni di sviluppo, i developer del progetto Q4OS sono ormai pronti a rilasciare la nuova release 1.1 Stabile, versione che sarà basata su Debian 8.0 Jessie includendo numerose novità a partire dal supporto per UEFI Secure Boot.

Continua a leggere...

Server VNC con x11vnc

In questa guida vedremo come installare e configurare x11vnc, ottimo server VNC open source.

Server VNC con x11vnc
Per chi non lo sapesse VNC (Virtual Network Computing) è una tecnologia con la quale è possibile accedere e gestire da remoto un personal computer. Alcune distribuzioni come ad esempio Ubuntu, forniscono già di default Vino utile tool che ci consente di accedere da remoto alla nostra distribuzione, in alternativa esistono molti altri progetti in grado di fornire un completo server VNC come ad esempio x11vnc.
x11vnc è un tool che ci consente di creare un completo server VNC in maniera tale da poter accedere da remoto alla nostra sessione. Importante caratteristica di x11vnc è quella di non dipendere da nessun desktop environment, oltre a consentire l'accesso cifrato e tramite autenticazione SSL, supporta HTTPS e VNC su una singola porta, pubblicazione di servizi mDNS e consente il trasferimento file tramite client TightVNC e UltraVNC.

Continua a leggere...

mardi 14 avril 2015

HP 250 G3 con Intel i5 e senza SO a 365 Euro

Vi segnaliamo HP 250 G3, notebook senza sistema operativo con processore Intel Core i5 a 365 Euro.

HP 250 G3
In questi anni abbiamo presentato diversi personal computer prodotti da HP con una distribuzione Linux o Freedos preinstallato. Tra i modelli senza sistema operativo / Freedos prodotti da HP vi vogliamo segnalare il modello G3 basato su processore Intel Core i5, un'ottimo sistema performante dal prezzo davvero molto interessante (oltre ad un'ottimo supporto per le principali distribuzioni Linux). HP 250 G3 (J4R70EA) è un notebook di fascia medio bassa ottimo sia per l'uso domestico e professionale, il sistema fornisce ottime performance rendendo veloce e reattivo il nostro sistema operativo.

Continua a leggere...

Antergos: rilasciata la ISO 2015.04.12

I developer Antergos hanno annunciato il rilascio della nuova ISO 2015.04.12 che include il nuovo installer Cnchi 0.8.0 e GNOME 3.16.

Antergos
Antergos è un progetto che punta a facilitare l'installazione di Arch Linux grazie ad un semplice ed intuitivo installer grafico. Con Antergos potremo testare la versione con ambiente desktop Gnome da live dvd e successivamente avviare l'installazione scegliendo il nostro desktop environment e applicazioni preferite (oppure il sistema base). I developer Antergos hanno recentemente rilasciato la nuova ISO 2015.04.12, update che porta con se importanti novità a partire dall'installer Cnchi aggiornato alla versione 0.8.0 la quale migliora il partizionamento e consente la cifratura LUKS oltre a migliorie nel supporto per sistemi con UEFI Secure Boot.

Continua a leggere...

Ubuntu: come Installare un Server FTP

In questa guida vedremo come installare e configurare un server FTP in Debian, Ubuntu e derivate.

Ubuntu - Installare e Configurare Server FTP
La maggior parte degli utenti che utilizzano un server Debian o Ubuntu si connettono da remoto utilizzando SSH per operare da terminale oppure via FTP per gestire i vari file e directory. Accedere via FTP in un server o versione desktop di Debian, Ubuntu o una derivata è molto semplice grazie al tool open source vsftpd che include anche numerose ed utili funzionalità. vsftpd (Very Secure FTP Daemon) ci consente di creare facilmente un server FTP con la possibilità di accederne anche da anonimo, attraverso autenticazione PAM ecc oltre a consentirci di limitare l'utilizzo della banda, consentire solo la lettura dei file ecc.

Continua a leggere...

Elementary Tweaks in elementary OS 0.3 Freya

In questa guida vedremo come installare Elementary Tweaks in elementary OS 0.3 Freya.

Elementary Tweaks in elementary OS 0.3 Freya
Sono molti gli utenti che hanno deciso di testare o utilizzare la nuova versione 0.3 Freya di elementary OS, distribuzione basata su Ubuntu LTS che include un'ambiente desktop semplice e minimale. Di default elementary OS 0.3 Freya include sono alcune personalizzazioni che riguardano principalmente la dockbar Plank, dalle impostazioni non è possibile ad esempio cambiare il tema, set d'icone, font ecc.
Possiamo personalizzare elementary OS 0.3 Freya grazie al tool Elementary Tweaks, software open source accessibile direttamente dalle impostazioni di sistema della distribuzione.

Continua a leggere...

Facebook Messenger for Desktop in Linux

Messenger for Desktop è un nuovo client che ci consente di chattare con i nostri amici di Facebook direttamente da desktop Linux, Windows e Mac.

Messenger for Desktop in Ubuntu
Facebook ha recentemente rilasciato il nuovo portale Messenger, sito web che fornisce agli utenti un servizio di messaggistica istantanea in alternativa all'attuale chat integrata all'interno del famoso social network. Messenger offre caratteristiche e interfaccia grafica molto simile all'applicazione mobile, con tanto di supporto per le chiamate voce, invio di immagini, adesivi, messaggi vocali ecc. In concomitanza con il nuovo portale è approdata anche un nuovo client open source dedicato denominato Messenger for Desktop e disponibile per Linux, Microsoft Windows e Apple Mac.

Continua a leggere...

lundi 13 avril 2015

Linux Mint rilascia LMDE 2

I developer Linux Mint hanno rilasciato la nuova versione stabile di LMDE 2.

LMDE 2
Aspettando il rilascio della nuova versione 17.2, i developer Linux Mint hanno annunciato la nuova LMDE (Linux Mint Debian Edition) 2 "Betsy".
Linux Mint Debian Edition 2 Betsy è una nuova release che si basa su Debian 8.0 Jessie e disponibile in due varianti: Cinnamon e Mate con vari tool e ottimizzazioni targate LM. Tra le novità di Linux Mint Debian Edition 2 Betsy troviamo la versione aggiornata dell'ambiente desktop Cinnamon e MATE, l'installer rivisitato e resto molto più stabile (grazie anche alla correzioni di numerosi bug). Da notare che in LMDE 2 troviamo già inclusi i repository di terze parti deb-multimedia grazie ai quali potremo avere costantemente aggiornate diverse applicazioni come VLC, Kdenlive, Audacious ecc.

Continua a leggere...

Oduso script per personalizzare Ubuntu ed elementary OS

Oduso è un'utile progetto che ci consente di completare l'installazione e personalizzare Ubuntu ed elementary OS grazie ad un semplice script.

Oduso Home
In questi anni abbiamo presentato numerosi progetti sviluppati per facilitare l'installazione di software e personalizzare Ubuntu e derivate. Tra tutti questi nuovi progetti vi vogliamo segnalare Oduso, interessante portale web che ci consente di installare facilmente le più diffuse applicazioni in Ubuntu ed elementary OS e altro ancora. Basta scegliere quali applicazioni installare, indicare quali temi e set d'icone di terze parti includere ecc, una volta indicati Oduso andrà a creare uno script da avviare nella nostra distribuzione il quale installerà le nostre richieste. 

Continua a leggere...

Kernel Linux 4.0 Stabile

E' disponibile la versione stabile del nuovo Kernel Linux 4.0. Le novità e come installarlo in Ubuntu e derivate.

Kernel Linux 4.0 in Ubuntu
Dopo diversi mesi di sviluppo e un sondaggio per confermarne la nuova numerazione, è finalmente disponibile il nuovo Linux 4.0. Linux 4.0 porta con se importanti novità (oltre a svariate correzioni di bug) tra le più importanti troviamo le nuove live patching, progetto sviluppato grazie anche alla collaborazione tra Red Hat e SUSE, che consentirà di aggiornare il Kernel, inserire moduli e patch di sicurezza ecc senza riavviare il sistema. Importante funzionalità (che andremo ad analizzare nei prossimi giorni) utilissima soprattutto per server, dato che sarà possibile includere aggiornamenti di sicurezza e mantenimento del Kernel senza dover riavviarne il sistema, in maniera tale da non rendere ad esempio offline siti web ecc.

Continua a leggere...

dimanche 12 avril 2015

elementary OS 0.3 Freya Rilasciato

E' finalmente disponibile la versione stabile di elementary OS 0.3 Freya, ecco le principali novità e come scaricarlo

elementary OS 0.3 Freya
Dopo oltre un anno e mezzo di sviluppo è finalmente disponibile la versione stabile di elementary OS 0.3 Freya, release basata su Ubuntu 14.04 Trusty LTS. elementary OS 0.3 Freya porta con se molte ed importanti novità che riguardano soprattutto il desktop environment Pantheon e le applicazioni correlate, tra queste troviamo le migliore per il multitasking con una più facile gestione delle varie aree di lavoro il tutto accessibile tramite un collegamento nella dockbar Plank. Novità anche per il menu Slingshot che aggiunge il supporto per le QuickList consentendo all'utente di accedere velocemente ad alcune funzionalità dell'applicazione correlata, migliora anche la ricerca che include anche la possibilità di effettuare operazioni matematiche.

Continua a leggere...

jeudi 9 avril 2015

ARC Welder le app Android su PC

Grazie alla nuova estensione per Chrome denominata ARC Welder potremo avviare le applicazioni Android in Linux, Windows e Mac, ecco come fare...

Gli sviluppatori Google hanno deciso di rendere disponibili le applicazioni native per Android anche in Chrome OS e normali personal computer. Questa funzionalità consenterà agli utenti di poter utilizzare le proprie app preferite da qualsiasi dispositivo, funzionalità che sarà disponibile anche nelle future versioni di Ubuntu e in Windows 10. E' già possibile avviare le applicazioni di Android su pc Linux, Windows e Mac grazie alla nuova estensione denominata ARC Welder con la quale potremo facilmente rendere avviabile in Chrome una normale app per Android.

Continua a leggere...

mercredi 8 avril 2015

System76 Lemur il nuovo notebook con Ubuntu

Da System76 arriva il nuovo notebook Lemur basato su processori Intel Broadwell e con Ubuntu preinstallato.

System76 Lemur
Nei giorni scorsi l'azienda produttrice statunitense System76 ha presentato il nuovo notebook Lemur, soluzione basata su processori Intel Broadwell e altre interessanti caratteristiche. Nei dettagli System76 Lemur è un personal computer portatile dotato di display HD da 14.1 dal design compatto (è spesso solo 22 millimetri) ,per lo storage troviamo la possibilità di includere un hard disk da 500 GB / 1TB (da 7200 rpm) o una SSD da 120 a 500 GB e supporta fino a 16 GB di memoria RAM. La scheda grafica integrata Intel HD 5000 consente ottime performance grafiche supportando anche i più recenti giochi disponibili in Steam for Linux, la batteria a 6 celle litio da 62,16 Wh fornisce un'ottima autonomia al portatile.

Continua a leggere...

Samsung SSD Magician DC in Linux

In questa guida vedremo come utilizzare Samsung SSD Magician DC per aggiornare firmware, gestire TRIM ecc in SSD Samsung su Linux

Samsung SSD Magician DC
Sono molti gli utenti e nuovi personal computer che utilizzano unità a stato solido (comunemente chiamate SSD) al posto di normali hard disk. SSD difatti velocizza i tempi d'avvio del sistema operativo e rende più veloci e reattive le varie applicazioni oltre a ridurre i consumi energetici e problemi legati a parti meccaniche, tutto questo a prezzi ormai molto competitivi. Le principali distribuzioni Linux forniscono un'ottimo supporto per le attuali SSD presenti sul mercato, includendo inoltre di default TRIM funzionalità che oltre a velocizzare la scrittura aumenta anche la durata dell'unità a stato solido. Per gli utenti che dispongono di una SSD prodotta da Samsung è disponibile il tool Magician DC con il quale poter gestire al meglio l'unità a stato solido in pc e server Linux.

Continua a leggere...

Ambient Noise Player in Ubuntu

Vi presentiamo Ambient Noise Player software che ci consente di rilassarci mentre lavoriamo ascoltando i suoni della natura.

Ambient Noise Player in Ubuntu
Ambient Noise è un'interessante progetto open source sviluppato dal team Costales (creatore anche del tool Folder Color) che ci consente di riprodurre rumori ambientali con un semplice click. La riproduzione di rumori ambientali permette di rilassarci mentre lavoriamo al pc oppure ci consente di addormentarci la sera ecc. Grazie al player Ambient Noise potremo riprodurre diversi suoni ambientali da pc Linux direttamente dal sound menu oppure attraverso una semplice interfaccia grafica.

Continua a leggere...

mardi 7 avril 2015

Mono 4.0 adotta il codice .NET open di Microsoft

I developer del progetto Mono hanno rilasciato la nuova versione 4.0 che adotta il nuovo codice open source di .NET fornito da Microsoft.

Mono e Microsoft .NET
E' passato un anno dall'annuncio da parte di Microsoft del rilascio del codice sorgente di gran parte di .Net Framwork, la famosa piattaforma di sviluppo la cui nuova gestione è gestita dall'organizzazione FOSS (Free Open Source Software). Microsoft ha deciso di avvicinarsi all'open source offrendo il codice sorgente della parte server del Core Stack .NET, ASP .NET 5, il Core Runtime e Framework .NET, in maniera tale da poter essere avviate e gestite anche in distribuzioni Linux e Apple Mac. Ad adottare il nuovo codice open targato Microsoft troviamo la nuova versione 4.0 di Mono, il famoso progetto open source che consente l'avvio di software .NET all'interno di Linux.

Continua a leggere...

Sunflower si aggiorna alla versione 0.2

Il file manager a doppio pannello Sunflower si aggiorna alla versione 0.2, ecco le principali novità e come installarlo.

Sunflower in Ubuntu
Sunflower è un progetto open source, scritto in Python, che punta a portare in Linux un completo file manager a doppio pannello con caratteristiche incluse Gnome-Commander, Double Commander, Krusader, ecc. Principale caratteristiche di Sunflower è quella di poter copiare o spostare velocemente numerosi file e directory, inoltre è possibile avviare schede addizionali, avviare all'interno il terminale e aggiungere nuove funzionalità tramite plugin dedicati.
Proprio in questi giorni è arrivata la nuova versione 0.2 di Sunflower, aggiornamento che rende il file manager ancora più completo, stabile e funzionale.

Continua a leggere...

Devuan 8 in arrivo senza Systemd e con XFCE di default

I developer del progetto Devuan (fork di Debian) hanno annunciato che la nuova release avrà di default XFCE.

Devuan
Mancano ormai pochi giorni all'attesissimo rilascio di Debian 8 Jessie, nuova release stabile il cui sviluppo ha portato numerose polemiche riguardanti soprattutto l'arrivo di Systemd di default. Visto il passaggio a Systemd di default, alcuni sviluppatori ed utenti di Debian hanno deciso di avviare il nuovo progetto denominato Devuan, fork di Debian che consenta all'utente di poter decidere quale sistema init di default utilizzare. L'idea del progetto Devuan è quella "di recuperare in Debian la libertà dei suoi utenti e creatori", per far tutto questo è quasi pronta la nuova versione 8 che verrà rilasciata con XFCE come ambiente desktop predefinito.

Continua a leggere...

Primi passi con OnePC CUBE

Abbiamo testato il nuovo OnePC CUBE, personal computer compatto rilasciato con Ubuntu Linux preinstallato.

OnePC CUBE
Da anni ormai lffl collabora con OnePC, azienda italiana dedicata alla commercializzazione di personal computer con preinstallato Linux o Microsoft Windows. Proprio in questi giorni abbiamo avuto modo di testare la nuova gamma denominata Consumer Series Cube, soluzione creata per soddisfare le varie attività quotidiane come la navigazione web, riproduzione file multimediali, gaming ecc. La versione OnePC CUBE da noi testata si basa su un processore Intel Core i3-4160 dual core da 3.6 GHz con una scheda grafica integrata Intel HD Graphics 4400 in grado di offrire anche un'ottimo supporto per i più diffusi game disponibili in Steam per Linux.

Continua a leggere...

lundi 6 avril 2015

Utilizzare il device Android come gamepad per pc

Grazie a Ultimate Gamepad potremo utilizzare il nostro device Android e Apple iOS come controller in Linux, Windows e Mac. Ecco come fare...

Ultimate Gamepad in Android
In Google Play Store troviamo numerosi progetti dedicati alla gestione da remoto del nostro personal computer. Ad esempio possiamo utilizzare il nostro smartphone e tablet Android come mouse / touchpad e tastiera, operare in presentazioni di LibreOffice, accedere in file presenti sul nostro pc, operare in player multimediali ecc. Possiamo utilizzare il nostro device Android come un normale controller senza fili per poter giocare ai nostri game preferiti in Linux, Windows e Mac grazie al progetto Ultimate Gamepad. Ultimate Gamepad è una semplice app mobile per Android / Apple iOS e software (denominato Ultimate Control) per Microsoft Windows, Apple Mac e Linux che ci consente di poter utilizzare il nostro device come controller utilizzando una normale connessione Wireless o Bluetooth.

Continua a leggere...

dd Utility in Ubuntu e Mac

Vi presentiamo dd Utility, utile tool che ci consente di utilizzare il famoso comando dd attraverso una semplice interfaccia grafica.

dd-utility in Ubuntu
In questi anni abbiamo presentato numerosi software dedicati alla creazione di pendrive USB avviabili con una distribuzione Linux o Microsoft Windows. Molti utenti amano però utilizzare il comando dd da riga di comando per poter salvare la propria distribuzione all'interno di una pendrive, operazione che possiamo rendere molto più facile grazie al tool dd Utility.
dd Utility è un tool open source sviluppato dagli sviluppatori del team The Fan Club (famoso per il tool Ubuntu After Install, Grive e Ubuntu AMD Catalyst install) che ci consente di operare in dd attraverso una semplice interfaccia grafica.

Continua a leggere...

jeudi 2 avril 2015

Pushbullet Indicator aggiunge il supporto per rispondere a SMS, Whatsapp, Telegram

La nuova versione di Pushbullet Indicator aggiunge il supporto per poter rispondere a sms e messaggi ricevuti in Whatsapp e Telegram.

Pushbullet Indicator in Ubuntu
Pushbullet Indicator è un'utile software open source che ci consente di ricevere notifiche, inviare e ricevere file ecc da device mobile (Android e Apple iOS) a pc e vice versa.
Grazie a Pushbullet possiamo inoltre sincronizzare gli appunti (esempio link di un sito web, testo ecc) da pc desktop e dispositivo mobile, inviare immagini, file audio, video il tutto con estrema facilità. Disponibile anche come plugin per i principali web browser, è possibile utilizzare il servizio all'interno di Ubuntu e derivate grazie ad un client (non ufficiale) dedicato denominato Pushbullet Indicator da poco disponibile nella nuova versione 0.6.0.
Pushbullet Indicator 0.6.0 aggiunge la possibilità di poter inviare e rispondere a messaggi SMS, oppure rispondere a messaggi ricevuti utilizzando Whatsapp o Telegram.

Continua a leggere...

EUROCOM presenta i nuovi P5 Pro e P7 Pro

EUROCOM ha presentato i nuovi notebook P5 Pro e P7 Pro, sistemi portatili dalle performance simili a normali pc desktop.

EUROCOM P5 Pro
Da Eurocom arriva la nuova gamma Pro di notebook dalle performance straordinarie garantite da processori Intel Xeon e Core i7 e scheda grafica Nvidia GTX o Quadro. Da notare che i nuovi EUROCOM P5 Pro e P7 Pro sono disponibili senza sistema operativo preinstallato, al momento dell'ordine potremo decidere se installare o meno Windows (logicamente aggiungendo il prezzo della licenza) o acquistarlo cosi in maniera tale da poter installare la nostra distribuzione Linux preferita. Come per gli altri sistemi prodotti e commercializzati da EUROCOM, anche i nuovi Mobile Workstation possono essere personalizzati conforme le esigenze dell'utente o azienda, scegliendo ad esempio la cpu, gpu, storage ecc da includere al momento dell'ordine.

Continua a leggere...

Firefox Nightly: arriva il Reader View ed elenco di lettura

I developer Mozilla hanno introdotto nella versione in fase di sviluppo di Firefox la nuova modalità Reader View ed elenco di lettura.

Firefox Nightly Reader View
Continua lo sviluppo di Firefox, il famoso browser open source sviluppato da Mozilla e presente di default nelle principali distribuzioni Linux. Nella versione desktop in fase di sviluppo di Firefox sono state introdotte interessanti novità sviluppate per migliorare la lettura dei nostri siti web preferiti. Il nuovo Reader View di Mozilla Firefox (già incluso di default nella versione per Android), ci consente di migliorare la lettura di una pagina web nella quale verranno eliminati eventuali animazioni, elementi ecc.

Continua a leggere...

mercredi 1 avril 2015

Debian 8 Jessie il rilascio è previsto per il 25 Aprile

I developer Debian hanno annunciato che molto probabilmente la nuova release 8.0 Jessie sarà disponibile dal prossimo 25 Aprile.

Debian 8 Jessie
Mancano ormai pochi giorni all'attesissimo rilascio di Debian 8 Jessie, nuova release stabile del sistema operativo universale che porta con se molte ed importanti novità. A quanto pare Debian 8 Jessie verrà rilasciato sabato 25 Aprile 2015, ad annunciarlo Niels Thykier con una recente mailing list indicando la correzione della maggior parte dei bug riscontrati. Tra le principali novità introdotte in Debian 8 Jessie troviamo il nuovo gestore degli avvii Systemd, supporto per le architetture arm64 e ppc64e e supporto per UEFI Secure Boot.

Continua a leggere...

Ubuntu Server: montare automaticamente un'unità USB

In questa guida vedremo come montare automaticamente una unità USB in Ubuntu Server, Ubuntu Snappy, Debian ecc.

usbmount in Ubuntu Server
Può capitare di dover importare velocemente dei file, pacchetti o altro ancora nel nostro server Linux. Per velocizzare questa operazione possiamo ad esempio utilizzare SSH da remoto utilizzando scp come abbiamo già visto in questa nostra guida, in alternativa possiamo collegare direttamente una pendrive USB o hard disk esterno al nostro server. Una volta collegata l'unità USB dovremo montarla operazione che possiamo velocizzare grazie al tool USBmount (di default nella versione desktop di Ubuntu).

Continua a leggere...